Essere networker richiede ogni giorno una grande dose di motiv-azione 

Essere o diventare un networker richiede ogni giorno una grandissima dose di “motivazione”.

Tuttavia, per quanto importante sia la motivazione(o la passione, l’energia, l’entusiasmo o come preferisci chiamarla) non é sufficiente per realizzare ciò che desideriamo.

Come già spiegato precedentemente capita spesso che gli obiettivi vengano confusi con i buoni propositi.

Gli obiettivi sono qualcosa di diverso

Per considerarli bisogna formularli seguendo criteri ben precisi.

Devono essere S.M.A.R.T.

– SPECIFICI, ovvero ben definiti

– MISURABILI, quindi definiti con numeri.

– AMBIZIOSI, in grado di smuovere energia e passione dentro di noi;

– REALIZZABILI, in termini di di qualità e di quantità

– TEMPIFICATI ovvero devono avere una data di scadenza. 

Tutto qui?

No. Fissare degli obiettivi S.M.A.R.T. non basta.

Per generare un piano d’azione efficace è necessario individuare dei sotto-obiettivi, degli step operativi.

L’approccio a step è fondamentale perché evita che la parte emotiva si scoraggi di fronte alla prospettiva di un grande lavoro da fare tutto insieme e permette alla parte logica di stabilire una gradualità concreta, scandita da azioni precise.

Ma come si fa, operativamente, a stabilire i giusti step?

È proprio quello che faccio con il mio team da oltre 21 anni

Vuoi iniziare a dare un maggiore valore alla tua vita?

Fai il primo passo ora.

Rispondi alle prime domande per conoscerci meglio
e sarai contattato da me personalmente.